Posted by on

Ritorna il pomodoro dal sapore di una volta

La Liguria ha il Cuor di Bue, la Campania il San Marzano, il Fiaschetto in Puglia: tante le regioni di Italia quante sono le varietà di pomodori.
Ma da anni, in ogni regione, nei supermercati si trovano pomodori insapore e annacquati.

Più prodotto di minor qualità quindi, ma possiamo ancora ritrovare i sapori di una volta nella grande distribuzione?

A quanto pare siamo sulla buona direzione per invertire la marcia. Ricercatori americani nello stato della Florida hanno infatti recentemente scoperto che negli anni la lavorazione genetica del pomodoro avrebbe eliminato un gene presente in natura, responsabile di molti degli aspetti che colleghiamo al sapore genuino del frutto.

Eh si perché in realtà il pomodoro è un frutto e non una verdura, lo sapevate? Molte volte una cosa che nasce nell’orto in un modo fa poi un tragitto diverso tra le pentole in cucina.

Ma tornando alla ricerca, dalla Florida arrivano buone notizie: nel giro di 5 anni si potrebbero tornare ad avere nella grande distribuzione prodotti che hanno il vero sapore di una volta, grazie alla ricerca e al reinserimento di componenti persi per colpa di mutazioni genetiche nel corso del tempo.

Nel frattempo potete trovare da subito i sapori di una volta scegliendo pomodori a km0 coltivati negli orti che trovate vicino a voi!
Cercateli su Bjull!